Analisi Matematica
Laurea triennale in Informatica

Corso B - Iniziali cognome M-Z


Avvisi

[27.2.2019] - Materiale didattico 2019

Il materiale didattico (esercizi, stampato delle lezioni, etc.) del corso sarà reso disponibile mediante la piattaforma di e-learning ADA del Dipartimento di Informatica.


Ricevimento studenti

Si tiene su appuntamento da concordare tramite e-mail.


Testi consigliati

Per studiare gli argomenti del corso è vivamente consigliato l'uso dei libri di testo:

Per la parte teorica consultare [BPS1] e, solo per la parte relativa alle serie di potenze e di Taylor, [BPS2]. Numerosi e utili esercizi si trovano in [B].

Altri testi utili:


Programma dettagliato del corso - A.A. 2017/2018

Programmi anni precedenti


Esami

Modalità di svolgimento A.A. 2017/18 (in vigore da giugno 2018 ad aprile 2019)

L'esame comprende due parti (A: esercizi B: teoria) a ciascuna delle quali viene assegnato un punteggio in trentesimi.

La parte A consiste in una prova scritta che richiede la risoluzione di alcuni esercizi (riguardanti calcolo di limiti, studio della convergenza di serie numeriche, studio di grafici di funzioni, applicazione di tecniche d'integrazione). Deve essere obbligatoriamente svolta prima della Parte B. Se risulta superata con voto maggiore o uguale 21, rimane valida per tutti gli appelli dell'anno accademico in corso (anche in caso di non superamento della parte teorica). Se risulta superata con voto compreso tra 18 e 21, non rimane valida per gli appelli successivi. In tal caso è dunque obbligatorio sostenere la parte B nello stesso appello e, in caso di suo mancato superamento, anche la parte A va ripetuta negli appelli successivi. Infine, se il punteggio della parte A risulta inferiore a 18 occorre ripeterla.

La prova ha la stessa struttura di quella dell'A.A. 2015/2016.

La parte B è una prova orale riguardante la trattazione di alcuni risultati teorici (enunciati di definizioni e di teoremi, dimostrazione di teoremi, esempi, controesempi e applicazioni relativi a definizioni e teoremi). Il voto minimo per superarla è 16.

All'inizio della parte B è richiesto di saper rispondere ad alcune domande teoriche simili a quelle nell'esercizio 1. delle tracce di teoria dell'A.A. 2015/16.

Il voto finale dell'esame è la media aritmetica tra il voto della parte A e quello della parte B. Ovviamente per poter verbalizzare occorre che la media aritmetica tra le votazioni delle due parti sia maggiore o uguale 18.

Per sostenere l'esame occorre prenotarsi tramite il sistema Esse3 per la parte A e per la parte B. Tutte le date della parte A sono inserite in Esse3 come "prove parziali" (senza verbalizzazione) mentre le date della parte B sono inserite come "appello d'esame" (verbalizzazione on-line).

Per la parte B, la docente provvederà a organizzare l'esame in più turni che saranno resi pubblici sul sistema Esse3 e sulla piattoforma ADA.

Durante lo svolgimento della parte A non è consentito

È consentito l'utilizzo di una calcolatrice.

Tracce parte A

Home page di Anna Valeria Germinario

Ultima modifica: 27.2.2019